Widget Image
Widget Image
Questo magazine nasce dalla voglia di comunicare e preservare la nostra passione per l’esistenza dello stile dando valore alla conoscenza, l’innovazione abbinata a nuove forme di bellezza.

Subscribe to our newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam
[contact-form-7 404 "Not Found"]

The Art of Hospitality

E’ l’elisir della metropoli ambrosiana, unica nel suo stile neoclassico, dimora del jet-set internazionale, l’Hotel Principe di Savoia. Un’esperienza di eccelsa ospitalità e comfort raffinato, prospiciente Piazza della Repubblica, nei pressi dei tre aeroporti internazionali di Milano, a soli 5 minuti dalla stazione centrale.

Un luogo osmotico ideale per una clientela d’affari e d’instancabili viaggiatori. L’Hotel Principe di Sav oia, Dorchester Collection, è da sempre punto di riferimento unito al più elevato standard di lusso, che dona accoglienza nel simbolo Made in Italy, il Salotto lobby lounge, tra forme regali delle pareti rivestite in marmo, delle boiserie in legno intagliato ed il maestoso dipinto di Luca Giordano, irradiato dalla leggerezza spettacolare del lampadario a 48 bracci in vetro di Murano creato da Barovier e Toso.

Con la sua gamma di 257 camere e 44 suite, decanta un sinonimo impareggiabile di ricercatezza. Ampi salotti con poltrone in velluto e mobili etno-chic che celano il tv al plasma o il frigobar, si articolano le nove Principe Suite dirette dall’architetto Francesca Basu.

Il restyling delle Imperial Suite, a cura di Celeste Dell’Anna, ha coadiuvato elementi classici e contemporanei nei quattro appartamenti, con ingresso, ampio soggiorno, camera da letto, cabina armadio e bagno. Nel soggiorno risaltano pezzi unici di alto artigianato, dalla consolle mini-bar allo scrittoio con il piano rivestito in pelle di coccodrillo.

La Suite Presidenziale comprende tre sontuose camere da letto, soggiorno, sala da pranzo, piscina privata, il tutto impreziosito da un signorile arredamento ed uno scenografico skyline sulle vette della città. Undici spazi esclusivi, presentano duttilità di allestimento e possono ospitare fino a mille persone su una superficie di settecento metri quadrati, le sale destinate alle riunioni sono dotate di tecnologia audiovisiva all’avanguardia, connessione Internet Wi-Fi, coadiuvate da uno staff per garantire un servizio di eccelsa assistenza.

Progredendo fino alla terrazza panoramica, presso il Club 10 Fitness & Beauty Center, è possibile abbandonarsi a trattamenti personalizzati con prodotti di Comfort Zone e Thalgo, per momenti di benessere totale, tra piscina riscaldata, palestra, Jacuzzi, sauna, bagno turco, cabine per massaggi, spogliatoi con docce in marmo, chaise longue e solarium.

Una moltitudine plurisensoriale di sapori e prelibatezze che si propagano dal ristorante Acanto dello Chef Alessandro Buffolino, con la maestria del suo talento di tecniche culinarie innovative per opere d’arte gourmet nella veranda del ristorante con vista sulla fontana del XVIII secolo.
Thierry Despont ha elargito tra tocchi di design italiano degli anni ’60-’70 e trasparenze luminose della parete di cristallo, il bancone del Principe Bar, con la ricca bottiglieria a vista con listelli di vetri di Murano dai forti colori in contrasto. Opere d’arte come i collage di Mimmo Rotella rimandano alle pellicole italiane ‘La Dolce Vita’ e ‘Matrimonio all’Italiana’, sprigionati dal lampadario realizzato in tremila pezzi unici in vetro soffiato dai Maestri Vetrai di Murano su progetto di Robert du Grenier. Il centro della sala si proietta nell’isola in velluto sagomata interamente attorno a un antico pianoforte a coda. Che si tratti di una riunione di lavoro o di un ricevimento, l‘Hotel Principe di Savoia, cinque stelle luxury, è espressione di un risultato a regola d’arte e comfort.
Realizzare un evento top di gamma, richiede una preziosa armonia di professionalità e maestria e, scegliere il Principe di Savoia, è sin dal 1927 la scelta entusiasta di un non plus ultras estimatore.
11 spazi esclusivi, presentano duttilita di allestimento e possono ospitare fino a mille persone su una superficie di settecento metri quadrati, le sale destinate alle riunioni sono dotate di tecnologia audiovisiva all’avanguardia, connessione Internet Wi-Fi, coadiuvate da uno staff per garantire un servizio di eccelsa assistenza.
Autore: Chiara Melani

Sorry, the comment form is closed at this time.