Widget Image
Widget Image
Questo magazine nasce dalla voglia di comunicare e preservare la nostra passione per l’esistenza dello stile dando valore alla conoscenza, l’innovazione abbinata a nuove forme di bellezza.

Subscribe to our newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Tra flora e fauna, tra mito e magia

 Marilyn li cantava, Liz Taylor li adorava e Audrey Hepburn in “Breakfast at Tiffany”s diceva che gli uomini si giudicano dagli orecchini che ti regalano. Ancora, Coco Chanel amava ripetere che i bijoux non sono fatti per dare alle donne un’aura di ricchezza, ma per renderle belle; e se lo diceva lei…
Nel mondo dei gioielli è già un nome quello della designer americana Daniela Villegas che, da anni ormai, ci regala emozioni attraverso le sue creazioni
dove estetica, natura e colori si uniscono in ogni singolo manufatto. Come un alchimista antico, Daniela combina spesso elementi organici come piume,
spine, conchiglie, ciottoli e legno con l’oro, mescolando pietre preziose e semipreziose.
Attraverso i materiali più diversi, la designer dà vita a creazioni ispirate ai coleotteri, ai millepiedi, ai criceti, al mondo degli abissi e, in particolare, ai camaleonti, simbolo per eccellenza del cambiamento e dell’arte di rinnovarsi che ritroviamo in molte delle sue opere. I nomi dei singoli pezzi sono esotici e richiamano un mondo lontano, quello dei nativi americani, dei grandi imperi antichi e delle civiltà precolombiane: ad esempio, ‘chapultepec’ in lingua náhatl ‘monte del grillo’ è il nome del monte a ovest di Città del Messico ma, anche, il nome della meravigliosa spilla raffigurante un grillo stilizzato.

Progredendo fino alla terrazza panoramica, presso il Club 10 Fitness & Beauty Center, è possibile abbandonarsi a trattamenti personalizzati con prodotti di Comfort Zone e Thalgo, per momenti di benessere totale, tra piscina riscaldata, palestra, Jacuzzi, sauna, bagno turco, cabine per massaggi, spogliatoi con docce in marmo, chaise longue e solarium.

Tutto nelle composizioni della Villegas rimanda ad un mondo sincretico, dove mito e magia, flora e fauna si fondono, ecco allora che elementi chiave della tradizione riaffiorano in creazioni di alta gioielleria. Ad esempio, un’importante parte della collezione è dedicata alla figura del porcospino.
Collana, anello e orecchini realizzati in oro, perle, veri aculei di porcospino e pietre semi-preziose, ispirati a questo animale le cui spine per i nativi americani rappresentavano un potente amuleto di protezione contro le energie negative. Gioielli che sembrano materializzarsi da viaggi spirituali e che uniscono elementi figurativi primitivi, immagini e visioni di luce che al tempo stesso si riflettono e riflettono i colori delle pietre scelte dalla Villegas.
Gioielli ormai diventati veri e propri feticci tra star hollywoodiane del calibro di Salma Hayek, Demi Moore, Halle Berry, Emma Watson, Christina Aguilera, Lindsay Lohan e Mia Maestro, solo per citare alcune delle Villegas addicted.
Gioielli che sembrano materializzarsi da viaggi spirituali e che uniscono elementi figurativi primitivi, immagini e visioni di luce che al tempo stesso si riflettono e riflettono i colori delle pietre scelte dalla Villegas. Gioielli ormai diventati veri e propri feticci tra star hollywoodiane del calibro di Salma Hayek, Demi Moore, Halle Berry, Emma Watson, Christina Aguilera, Lindsay Lohan e Mia Maestro solo per citare alcune delle Villegas addicted.
Autore: Chiara Melani

www.danielavillegas.com

Sorry, the comment form is closed at this time.