Widget Image
Widget Image
Questo magazine nasce dalla voglia di comunicare e preservare la nostra passione per l’esistenza dello stile dando valore alla conoscenza, l’innovazione abbinata a nuove forme di bellezza.

Subscribe to our newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam
[contact-form-7 404 "Not Found"]

LA POESIA DEL LAGO

ICONIC HOTEL | Asia Bernardini

E’ trascorso un secolo dalla sua inaugurazione, ma ancora oggi, Villa Aminta risplende nella sua magnificenza affacciata sul Golfo Borromeo, incoronato gioiello dell’hotellerie italiana. Fu l’Ammiraglio della regia Marina Militare Italiana Francesco Capece, ad acquistare la Villa al termine del suo servizio presso la Regia Marina, nel giugno del 1918 e dedicarla alla sua amata moglie, Aminta.

Numerosi furono i rappresentanti della “Belle Epoque” europea, affascinati dall‘amena atmosfera del  lago che decantano Villa e Palazzo Aminta, un irripetibile angolo di paradiso nel borgo millenario di Stresa. Altrettanti celebri gli ospiti che si susseguirono nel corso del tempo, nel 1908 Paolo Troubetzkoy, il grande artista nato ad Intra da nobile famiglia russa, realizzò una scultura al commediografo irlandese “enfant terrible” della letteratura e suo amico George Bernard Shaw che nel 1926, venne sul Lago Maggiore e fu ospite dell’Ammiraglio e della moglie.

 

 

La cura del dettaglio, impreziosita con mobili antichi, stucchi, lampadari, tappezzerie preziose, arabeschi e volute orientaleggianti, in omaggio allo storico rapporto con la Repubblica di Venezia “porta dell’Oriente”, rendono Palazzo e Villa Aminta, un esclusivo resort 5 stelle lusso, sublime incontro di gloriose proporzioni tra gli arredi e gli andamenti architettonici, in un’atmosfera esclusiva e ricca di storia. Eletto unico resort ad essere direttamente affacciato sulle meravigliose Isole Borromee ed il solo hotel in tutto il Piemonte ad essere annoverato tra i “The Leading Hotels of the World”.

58 camere e 13 suite, il cui fiore all’occhiello, per eleganza, unicità e comfort, La Borromea, con ascensore e scala privata, living room a cupola e 105 metri quadrati di terrazze con annessa Jacuzzi privata sovrastante le Isole Borromee. Abbandonarsi a passeggiate suggestive tra i lussureggianti giardini fioriti, incastonati tra monti e laghi, cene romantiche a lume di candela nel raffinato Ristorante I Mori e un’indimenticabile luxury experience nella nuovissima e ricercata SPA.

 

  

Web: www.villa-aminta.it
Tel +39.0323.933818

Post a comment